• | A A A
  • Moody's Aa3
  • Rating BNP Paribas S&P A+

Prodotti di Borsa, BNP Paribas

Investimenti
La banca per un mondo che cambia

HOME > Temi d'investimento > Articolo

28.05.2021
Tema d’Investimento a cura di

Airlines

Brindare alla ripartenza con un Double Maxi Cash Collect su basket Airlines

Doppio maxi premio con effetto memoria e barriere profonde fino al 50% dello strike. Scadenza a 3 anni e una struttura più efficiente del classico Maxi Cash Collect. Sono queste le caratteristiche dell’ultima emissione di BNP Paribas che lancia la prima gamma su sottostanti americani.


Double Maxi Cash Collect su: Air FranceKLM, International Consolidated Airlines Group, EasyJet

ISIN NLBNPIT12JN2
Premio 8 %
Barriera 60 %
Scadenza 20.05.24
Scopri di più

La congiuntura di mercato che si sta delineando non sembra delle più facili da interpretare. Epicentro rimane la questione inflazione e tassi che potrebbe innescare, nelle peggiori delle ipotesi, forte volatilità sui mercati azionari. Le banche centrali continuano ad affermare si tratti solo di una fase momentanea di reflation dell’economia, ma il mercato rimane comunque teso e molto reattivo al minimo dato che possa dare l’impressione di un surriscaldamento della stessa. Le prossime settimane dense di appuntamenti importanti potrebbero essere cruciali. Un contesto che rende i certificati d’investimento una valida alternativa all’investimento azionario, grazie alla loro resilienza alla volatilità e visto i livelli importanti raggiunti in molti settori azionari.


Double Maxi Cash Collect: efficienza fiscale e maxi premi

Oggi parliamo dell’ultima emissione di casa BNP Paribas che, con la nuova gamma di Double Maxi Cash Collect, sbarca anche in America con i primi basket su titoli USA. Il prodotto presenta alcune caratteristiche interessanti e una struttura che va a migliorare su diversi fronti la formula classica del Maxi Cash Collect. Innanzitutto il maxi premio è doppio e viene pagato condizionatamente all’andamento dei sottostanti (da due ad un massimo di quattro titoli per questa emissione) rispetto al livello barriera che per questa emissione arriva anche al 50%, dunque molto profonda. Il certificato presenta anche il meccanismo della memoria, valido anche sui due premi iniziali, quelli maxi. Un meccanismo che permette di recuperare eventuali premi non pagati nelle successive date di pagamento. Da sottolineare che il rimborso anticipato al sesto mese, quindi in corrispondenza del secondo maxi premio, è atteso per novembre 2021. Ed è qui che il prodotto presenta forse il suo punto di forza più importante, ovvero l’efficienza fiscale. Come risaputo infatti i redditi derivanti da certificati, come i premi, sono considerati “redditi diversi” per il fisco e come tali sono compensabili con eventuali minus presenti in portafoglio e generati nei quattro anni precedenti. Questa è caratteristica nota di questi prodotti, ma in questo caso vi è un di più. Grazie all’autocallability già a novembre 2021, se il certificato dovesse rimborsare, il prodotto permetterebbe la compensazione sia per chi ha il conto presso un intermediario che ha attua la compensazione immediata delle plus con le minus, sia per chi ha invece il conto con un intermediario che compensa solo a scadenza o alla vendita del prodotto le minus. L’eventuale rimborso anticipato già entro l’anno 2021 renderà definitivo il rendimento generato dal certificato premettendo in entrambi i casi la compensazione delle plus con le minus in portafoglio. Una caratteristica sicuramente degna di nota, soprattutto se si scommette sul cavallo vincente.


Compagnie aeree: investire sulla ripresa dell’economia globale

Tutto ciò rende ancora più interessante il certificato ISIN NLBNPIT12JN2 su basket Worst Of composto da Air FranceKLM, International Consolidated Airlines Group e EasyJet. Certificato che quota anche sotto la pari a 98,8. Dinamica che aggiunge così anche un’ulteriore plus valenza potenziale a scadenza (nel caso in cui i sottostanti quotino al di sopra della barriera) o in caso di rimborso anticipato. Il certificato paga due maxi cedole del 8% con effetto memoria ad agosto e a novembre 2021 e successive cedole del 1%, sempre con effetto memoria. Autocallability da novembre. Scadenza 20 maggio 2024.


La scelta del basket verte su diversi aspetti. Esaminiamoli insieme.


Come sempre si deve partire dalla propria propensione al rischio ed in base a questa scegliere il certificato più indicato alle proprie esigenze. I Double Maxi Cedola tendenzialmente hanno strutture meno difensive e puntano a massimizzare il premio, spesso presentando basket più speculativi al contrario di strutture più conservative come i Premi Fissi Step-Down Cash Collect e gli Airbag Cash Collect, sempre di BNP Paribas. Non c’è un meglio o un peggio. E’ solo questione di esigenze. In questo caso, dunque parleremo di un prodotto più speculativo per chi punta al rendimento senza paura di prendersi un rischio maggiore. Partiamo dal settore. Quando si parla di compagnie aeree si scommette sulla ripartenza dell’economia grazie alle vaccinazioni di massa che secondo la IATA permetterà la riapertura delle frontiere al trasporto turistico e grazie anche all’adozione a livello globale dei certificati vaccinali. I tre titoli presentano un quadro fondamentale molto differenziato. Gli analisti, infatti sono sostanzialmente positivi su due titoli: EasyJet e International Consolidated Airlines Group e negativi su Air FranceKLM. Nella tabella sono riassunti i valori di consensus Bloomberg.




Si evidenzia comunque che la barriera a scadenza è al 60% dello strike quindi abbastanza profonda e per Air FranceKLM a 2,8128 euro, circa un 16% al di sotto del target degli analisti a dodici mesi.


Positivo invece la correlazione alta del basket superiore allo 0,8 per tutte le coppie. Questo implica un basket più conservativo poiché è difficile che uno dei titoli possa prendere una strada differente, vanificando il payoff a scadenza. La volatilità implicita del basket è molto alta e questo chiaramente giustifica anche l’importo elevato dei due Maxi Premi.




Il Certificate è soggetto ad un livello di rischio pari a 6 su una scala da 1 a 7.


L’investitore è esposto anche al rischio default dell’emittente e alla perdita totale del capitale investito, in caso di azzeramento del valore di uno dei sottostanti.


La presente comunicazione non integra in alcun modo consulenza – nemmeno generica – o ricerca in materia di investimenti, non è stata preparata conformemente ai requisiti giuridici volti a promuovere l’indipendenza della ricerca in materia di investimenti e non è soggetta ad alcun divieto che proibisca le negoziazioni prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti.


Ricordiamo, prima dell’adesione, di leggere attentamente il prospetto di base, ogni eventuale supplemento, la nota di sintesi, le condizioni definitive e il documento contenente le informazioni chiave (KID) e, in particolare, le sezioni dedicate ai fattori di rischio connessi all’investimento, ai costi e al trattamento fiscale relativi ai prodotti finanziari ivi menzionati reperibili sul sito dell’emittente: clicca qui.


Per informazioni su Intermonte SIM S.p.a., in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di  cliccare su questo link

AVVERTENZA

Il produttore delle raccomandazioni di investimento originali non è BNP Paribas, né una delle altre società del gruppo BNP Paribas. Le informazioni che ai sensi del Regolamento (UE) n. 596/2014 si richiedono al produttore sono fornite da una terza parte, sotto la propria responsabilità, in un’avvertenza separata. Per ulteriori informazioni, clicca QUI

Avvertenza

Prima di adottare una decisione di investimento al fine di comprendere appieno i potenziali rischi e benefici connessi alla decisione di investire negli strumenti finanziari quivi menzionati si invita a leggere attentamente la documentazione di offerta e/o quotazione relativa agli strumenti finanziari, in particolare, le sezioni dedicate ai fattori di rischio connessi all’investimento, ai relativi costi e al trattamento fiscale, nonché il relativo documento contenente le informazioni chiave (KID), ove disponibile. Tale documentazione è disponibile sul presente sito web investimenti.bnpparibas.it e negli eventuali ulteriori eventuali luoghi indicati nella relativa documentazione di offerta e/o quotazione. L’investimento negli strumenti finanziari quivi menzionati può comportare il rischio di perdita totale o parziale del capitale inizialmente investito, fermo restando il rischio Emittente e, ove applicabile, il rischio di assoggettamento del Garante allo strumento del bail-in. Ove tali strumenti finanziari siano venduti prima della scadenza, l’investitore potrà incorrere anche in perdite in conto capitale. Nel caso in cui tali strumenti finanziari siano acquistati o venduti nel corso della loro durata, il rendimento potrà variare. Le informazioni quivi riportate hanno scopo meramente promozionale e non sono da intendersi in alcun modo come sollecitazione, offerta al pubblico o consulenza in materia di investimenti. Le informazioni e i grafici a contenuto finanziario quivi riportati sono meramente indicativi e hanno scopo esclusivamente esemplificativo e non esaustivo. I rendimenti passati non sono indicativi, né sono garanzia, dei rendimenti futuri. È responsabilità dell’investitore effettuare un’accurata analisi di tutti i profili fiscali, legali e regolamentari (inclusi i fattori di rischio, tra i quali, i fattori di rischio legati ai tassi di interesse, i fattori di rischio di default e i fattori di rischio legati all’assenza di liquidità) connessi all’investimento negli strumenti finanziari quivi menzionati. BNP Paribas e/o altra società del gruppo BNP Paribas non potranno essere considerate responsabili delle conseguenze finanziarie o di altra natura derivanti dall’investimento in tali strumenti finanziari. Eventuali raccomandazioni di investimento quivi contenute non soddisfano i requisiti di legge relativi all’indipendenza della ricerca in materia di investimenti e non sono soggette ad alcun divieto di esecuzione di operazioni su strumenti finanziari prima della loro divulgazione.

Scopri l’anteprima! Nuova sezione. Tempo Reale
Scopri l’anteprima!
Nuova sezione
Tempo Reale