Con il piano di impresa 2018-2021 Intesa Sanpaolo "conferma l'obiettivo di essere una banca leader in Europa, orientata alla creazione di valore sostenibile nel tempo e alla sua distribuzione a tutti gli stakeholder". Inizia così la lettera inviata ai soci dal presidente della banca, Gian Maria Gros-Pietro, e l'amministratore delegato, Carlo Messina. "I risultati 2018 - proseguono i due manager - confermano la capacità di Intesa Sanpaolo di creare valore, con una redditività in crescita e sostenibile nel tempo, grazie a un modello di business unico, orientato verso un profilo di rischio contenuto, l’efficienza operativa e la capacità di sviluppo dei ricavi mediante l’innovazione e l’ampliamento degli ambiti di attività". E ancora, "Intesa Sanpaolo è anche il motore dell’economia sociale in Italia, con una distribuzione di dividendi che si è tradotta in erogazioni da parte delle fondazioni sue azioniste pari a oltre la metà di quelle effettuate da tutte le fondazioni bancarie italiane". Un altro passaggio della lettera di Messina e Gros-Pietro riguarda l’inclusione finanziaria: "Nel 2018 sono stati erogati circa 4,5 miliardi di euro di finanziamenti ad alto impatto sociale, indirizzati alle fasce vulnerabili di clientela, alle famiglie colpite da eventi calamitosi, al microcredito e al terzo settore".

Fonte: Finanza.com

ViadeoViadeoLinkedInLinkedIn