Sblocca cantieri incassa la fiducia. Il Sole 24 Ore dedica la prima pagina anche all'ok dell'Aula della Camera "al voto di fiducia chiesto dal governo per blindare il provvedimento che deve essere convertito in legge entro il 17 giugno. Oggi la Camera tornera tornerà a riunirsi per il voto finale. Poi il decreto si avvierà a grandi passi verso la Gazzetta Ufficiale". Il passo successivo sarà la nomina dei commissari straordinari che dovranno occuparsi di sbloccare le opere in stallo. "Oltre ai commissari straordinari pensati fin dall'inizio per intervenire su una serie di opere, ancora da individuare ma comunque considerate prioritarie, ampi poteri in deroga sono stati riconosciuti a tutta una serie di commissari ad hoc". Per i commissari ora il governo dovrà mettere mano a ben 18 decreti. Così il quotidiano di Confindustria: "Si annuncia un inizio estate di fuoco per i vertici del ministero delle Infrastrutture. Dei 18 provvedimenti che servono per innescare le procedure straordinarie ben 13 dipendono da Porta Pia e di questi ben sette devono essere varati entro 30 giorni dalla conversione del decreto, quindi entro metà luglio. l passaggio più complicato riguarda l’individuazione della lista delle opere bloccate da sottoporre al commissariamento".

Fonte: Finanza.com

ViadeoViadeoLinkedInLinkedIn