Avvio d'ottava positivo per l'oro, con le quotazioni che viaggiano in rialzo dello 0,77% a 1.411 dollari l'oncia. "L'oro è stabile intorno ai 1.400 dollari e questo è un segnale positivo di consolidamento dopo il rally della scorsa settimana", segnala Carlo Alberto De Casa, capo analista di ActivTrades, ponendo l'accento sul fatto che "l'interesse degli investitori per il lingotto è ancora elevato e l'indebolimento del dollaro americano rappresenta un altro elemento positivo per l'oro, dopo la dichiarazione accomodante del Fomc della scorsa settimana". Il rally dell’oro ha spinto in alto anche l'argento ma, spiega l'esperto, lo scenario in questo caso è meno forte, poiché i prezzi continuano a rimbalzare sull'area di resistenza a 15,5 dollari.

Fonte: Finanza.com

ViadeoViadeoLinkedInLinkedIn