Il reddito di cittadinanza è, almeno stando ai numeri, un “flop”. Lo afferma il Codacons, alla luce dei dati diffusi dall’Inps. Al momento sono state presentate quasi 1 milione e mezzo di domande, e i beneficiari la cui richiesta è stata accolta sono stati 922mila. "In pratica - sottolinea il Codacons - al momento solo 1 cittadino su 3 avente diritto al reddito beneficia realmente della misura. Poco, troppo poco: il dato attesta come il sussidio sia un flop e non abbia fatto breccia tra gli italiani, nemmeno tra coloro che hanno i requisiti per richiederlo". “Farebbe bene il prossimo Governo e studiare con maggiore attenzione le misure economiche a sostegno delle famiglie, ma soprattutto a mettere al primo posto l’esigenza di evitare l’incremento Iva del 2020, sciagura che danneggerebbe una platea enorme di italiani e produrrebbe effetti catastrofici sui consumi, sul commercio, sull’occupazione e sull’economia nazionale”, dichiara il presidente di Codacons, Carlo Rienzi.

Fonte: Finanza.com

ViadeoViadeoLinkedInLinkedIn