Un vero e proprio laboratorio a disposizione delle Pmi che vogliono intraprendere il percorso di trasformazione digitale, cogliendo i benefici di questo processo fondamentale e senza mettere a rischio l’attività tradizionale dell’azienda. Si tratta del Neosperience Innovation Lab, creato da Neosperience in collaborazione con Banca Valsabbina, che sarà presentato giovedì 20 febbraio nel corso di un incontro che si terrà presso la sala Congresso del Brixia Forum. Neosperience Innovation Lab affiancherà le Pmi fin dalla fase di analisi e valutazione del loro possibile nuovo posizionamento digitale predisponendo il Business Plan dell’Innovazione che ne orienti la strategia e fornisca criteri per misurare il ritorno degli investimenti. Verificati così i presupposti iniziali, Neosperience supporterà la messa in opera di tutti gli strumenti funzionali alla strategia, abilitando la successiva fase di sperimentazione che può avvenire anche mediante costituzione congiunta di una Startup Innovativa. Attraverso queste nuove Corporate Startup, secondo un modello largamente utilizzato all’estero, si accelera e si consolida la futura “struttura digitale” al servizio dell’impresa che può contare fin dall’inizio sulle migliori competenze tecnologiche e professionali. Completata la fase di sperimentazione, la Corporate Startup potrà essere incorporata trasformandosi nella business unit digitale dell’impresa o, in base alle opportunità del mercato, potrà continuare a operare autonomamente per massimizzarne lo sviluppo e la creazione del valore.

Source

ViadeoViadeoLinkedInLinkedIn