Il Gruppo Azimut ha fornito una guidance di utile netto per il 2021 pari a 350 milioni di euro, in condizioni di mercato normali. Si è chiusa oggi la tre giorni di convention annuale del Gruppo Azimut svoltasi in modalità totalmente digitale a cui hanno assistito 2.200 persone tra consulenti finanziari, gestori e dipendenti durante la quale sono stati presentati i risultati di pre-chiusura 2020 (range di utile netto 375-415 milioni di euro) e i progetti principali che verranno implementati nel corso del 2021. Pietro Giuliani, Presidente del Gruppo, commenta: “Siamo convinti che tutte le iniziative, insieme a quelle presentate due giorni fa con la piattaforma di banca sintetica e l’ampliamento della gamma di fondi A.L.T.O., ci porteranno a superare l’ennesimo traguardo di utile netto di 350 milioni di euro nel 2021, in condizioni di mercato normali“.

Source

ViadeoViadeoLinkedInLinkedIn