Analisi Oro

A giugno 2021 le quotazioni dell’oro hanno archiviato il peggior mese dal 2016. A penalizzare i prezzi del metallo giallo sono state ...

08/07/2021 · PRODOTTO DA ELP SA

A giugno 2021 le quotazioni dell’oro hanno archiviato il peggior mese dal 2016. A penalizzare i prezzi del metallo giallo sono state soprattutto le indicazioni arrivate dalla Fed, che nel suo ultimo meeting ha fatto emergere come entro il 2023 si potrebbero assistere a due rialzi del costo del denaro. Questo elemento è negativo per la materia prima, in quanto con l’inizio del tapering i rendimenti obbligazionari dovrebbero salire e l’attrattività dell’oro, che non offre alcuna cedola, è attesa in discesa. Oltre a questo, a gravare sulle quotazioni della materia prima è stata anche la forza del dollaro. Secondo alcuni analisti, le quotazioni dell’oro potrebbero scendere in quanto è ritenuto probabile un annuncio di avvio del tapering. Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie long da 1.792 dollari con stop loss a 1.746 e obiettivo a 1.850 dollari. Al contrario, strategie short possono essere valutate da 1.860 dollari con stop loss a 1.893 e target a 1.820 dollari.

VALORE MAX 12 MESI MIN 12 MESI RSI 14 GG MM 10 GG MM 50 GG
1.797,05 2.089,20 1.673,30 47,07 1.781,10 1.833,10

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 1.792 dollari con stop loss a 1.746 dollari e obiettivo a 1.850 dollari.

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 1.860 dollari con stop loss a 1.893 dollari e target a 1.820 dollari.

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da ELP SA (l’Editore), con sede legale in Corso San Gottardo 34, 6830 Chiasso (CH), in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su ELP SA, in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.