Indici azionari al test dei PMI

22/10/2021 · PRODOTTO DA ELP SA

I principali indici di Borsa a livello globale hanno rallentato il movimento ascendente di ieri. A rasserenare gli investitori sul fronte delle possibili misure di politica monetaria restrittiva è stata Loretta Mester, Presidente della Fed di Cleveland, che in un’intervista ha dichiarato che è ancora presto parlare di un rialzo nei tassi di interesse a breve, dicendosi comunque d’accordo all’avvio del programma di tapering. Rimanendo in tema di Banche centrali, stando alle indiscrezioni riportate dalla stampa, anche la Bank of Japan starebbe pensando di ritirare gradualmente e prima del previsto il piano di prestiti per contrastare la pandemia. La decisione verrà presa nel caso in cui i contagi continuassero a calare. Intanto, il mercato del lavoro a stelle e strisce continua a mostrare segnali di miglioramento. I dati sulle richieste di sussidi di disoccupazione dell’ultima settimana hanno aggiornato i minimi dall’inizio della pandemia a 290mila unità. La misurazione è stata inferiore alle stime degli analisti, che la vedevano a 297mila unità. Intanto per oggi gli investitori si concentreranno sugli IHS Markit PMI USA e dei principali Paesi dell’Eurozona. Lato Covid-19, alcuni timori arrivano dalla scoperta di una nuova variante del ceppo Delta nel Regno Unito. Sebbene vi siano ancora poche informazioni in merito, la paura principale è che sia ancora più trasmissibile e maggiormente resistente ai vaccini. Proprio su quest’ultimo punto, è da segnalare come Pfizer ha comunicato che la sua terza dose permette di far riprendere a pieno la protezione dalla malattia con un’efficacia del 95,6% contro le infezioni sintomatiche.

I MARKET MOVER

FOCUS SU IHS MARKIT PMI

Nella giornata odierna gli operatori dei mercati finanziari saranno concentrati su una carrellata di dati riguardanti le principali economie mondiali. Durante la mattinata verranno infatti pubblicati gli IHS Markit PMI manifatturiero e dei servizi per la Germania, l’Eurozona e il Regno Unito. Nel pomeriggio il focus passerà, come di consueto, oltreoceano per il rilascio dei medesimi dati per gli Stati Uniti. Segnaliamo inoltre che è attesa la revisione del merito creditizio dell’Italia da parte dell’agenzia di rating Standard & Poor’s.

DATO PAESE ATTESE ORARIO

PMI MANIFATTURIERO

FRA, GER,
EUR, GBR
- 09:15 - 10:30
PMI SERVIZI

FRA, GER,
EUR, GBR

- 09:15 - 10:30
PMI MANIFATTURIERO

USA

60,5 15:45
PMI SERVIZI

EUR

55,1 15:45

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da ELP SA (l’Editore), con sede legale in Corso San Gottardo 34, 6830 Chiasso (CH), in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su ELP SA, in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.