La view di House of Trading

L'analisi di Paolo D'Ambra

02/11/2021 · PRODOTTO DA ELP SA

imagereb7.png

L’analisi di: Paolo D'Ambra

Analista e trader dal 2015, Paolo si è specializzato sul mercato azionario USA e su quello valutario.

Tra le carte messe in campo da Paolo D’Ambra nella trentottesima puntata di “House of Trading – Le carte del mercato”, compare una verde sul principale cambio Forex, EUR/USD. L’esponente della squadra degli analisti evidenzia come le quotazioni dell’Euro-Dollaro si trovino all’interno di una tendenza discendente, ma la zona di 1,1600 potrebbe arginare la pressione delle forze ribassiste. D’Ambra sottolinea anche come in passato tale sostegno abbia funzionato particolarmente bene: a fine 2020 i corsi avevano infatti dato vita ad un modello di doppio minimo che li aveva riportati fino alla zona di 1,2300. Per l’analista, la discesa al di sotto di tale supporto potrebbe riportare i prezzi anche verso 1,1400. Intanto le quotazioni di EUR/USD stanno beneficiando del rallentamento del PIL USA, che nel terzo trimestre 2021 ha deluso le attese attestandosi al 2% (le stime erano pari al 2,6%). La strategia schierata da Paolo D’Ambra prevede un punto di ingresso a 1,1600 dollari, con stop loss a 1,1500 dollari e obiettivo di profitto posizionato a 1,1750 dollari. Il Certificato scelto dall’analista per questo tipo di operatività è il Turbo Unlimited Long di BNP Paribas con ISIN NLBNPIT117I0 e leva finanziaria fissata al momento della trasmissione pari a 8,21. All’ultima chiusura del mercato SeDeX di Borsa Italiana, questa operazione sta mettendo a segno una performance del -0,53%. Medio il livello di convinzione di Paolo D’Ambra, pari a tre stelle su cinque. Le altre carte scelte dall’esponente del team sono tutte verdi e riguardano le azioni Intel, NIO ed ENI, mentre lato materie prime vi è una strategia long sul gas naturale. Questi trade si confrontano con quelli scelti da Pietro Di Lorenzo, esponente della squadra dei trader, il quale ha selezionato strategie di matrice rialzista sulle azioni Telecom Italia, Generali ed UniCredit. Le strategie ribassiste sono invece relative a Campari e Saipem.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 1,1600 dollari con stop loss a 1,1500 dollari e obiettivo a 1,1750 dollari.

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 1,1700 dollari con stop loss a 1,1780 dollari e obiettivo a 1,1530 dollari.

I MARKET MOVER

Focus su IHS MARKIT PMI

Nella giornata odierna gli operatori dei mercati finanziari saranno concentrati sui dati IHS Markit PMI riguardanti le principali economie del Vecchio Continente e relativi all’Eurozona. Dalle 09:45 si attendono infatti gli indici dell’attività manifatturiera relativi ad ottobre per Italia, Francia, Germania ed Eurozona.

 

DATO PAESE ATTESE ORARIO
PMI
MANIFATTURIERO
ITA, FRA, GER, EUR - 09:45 - 10:00

I protagonisti della puntata di oggi

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da ELP SA (l’Editore), con sede legale in Corso San Gottardo 34, 6830 Chiasso (CH), in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su ELP SA, in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.