WEEKLY FTSE MIB

Durante la scorsa settimana i corsi del FTSE Mib hanno proseguito il movimento rialzista visto nelle ultime ottave...

18/10/2021 · PRODOTTO DA ELP SA

Italia: per il FMI PIL 2021 al 5,8%

Il Fondo Monetario Internazionale ha rivisto al rialzo le stime di crescita per l'Italia per il 2021 portandole al 5,8%, 0,9 punti percentuali in più rispetto alle previsioni di luglio. Per il 2022 la crescita rimane invariata al 4,2%. In base al World Economic Outlook, presentato in occasione delle riunioni del FMI e Banca mondiale, il debito pubblico del Belpaese è visto calare al 154,8% del PIL quest’anno rispetto al 155,8% del 2020. Per il 2022 è atteso al 150,4%, e si prevede un calo fino a toccare il 146,5% nel 2026. Un risultato conseguito attraverso la crescita del Prodotto Interno Lordo, dal momento che il deficit è atteso in aumento dal 9,5% del 2020 al 10,2% del 2021, al 4,7% nel 2022 e al 2,4% nel 2026.

FTSE Mib: ecco i livelli da monitorare

Durante la scorsa settimana i corsi del FTSE Mib hanno proseguito il movimento rialzista visto nelle ultime ottave, riuscendo a violare con forza la trendline discendente che collega i massimi di agosto con quelli registrati a settembre. Con il rialzo messo a segno nelle ultime due sedute, il quadro tecnico si conferma orientato al rialzo su tutti gli archi temporali. Tuttavia, il recente eccesso di momentum potrebbe indicare che un movimento correttivo è alle porte. Se ciò dovesse verificarsi un eventuale ritorno verso area 26.220 punti o sul livello psicologico a 26.000 punti potrebbe fornire un’opportunità di ingresso in linea con il trend dominante. In tal caso l’obiettivo dei compratori potrebbe essere posto a 26.730 punti, massimi del 13 agosto. Una violazione dei 25.500 punti potrebbe dare il via a strategie short con target presso l’area di concentrazione di domanda a 25.100 punti, dove transita la trendline che conta i minimi di gennaio e luglio 2021.
VALORE MAX 12 MESI MIN 12 MESI RSI 14 GG MM 10 GG MM 50 GG RESISTENZA SUPPORTO
26.489,18 26.688,00 17.806,00 60,44 25.971,20 25.984,44 26.700,00 25.500,00

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 26.220 punti con stop loss a 26.000 punti con obiettivo a 26.730 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 25.500 punti con stop loss a 25.700 punti con obiettivo a 25.100 punti.

I MARKET MOVER

Focus sulla produzione industriale USA

Nella giornata odierna gli operatori dei mercati finanziari saranno concentrati su una manciata di dati macroeconomici degni di nota. L’attenzione degli investitori sarà focalizzata sui dati macro in arrivo dagli Stati Uniti. Per gli USA si attendono infatti i dati della produzione industriale e l’indice NAHB di settembre. Segnaliamo inoltre l’asta di titoli di Treasury a 3 e 6 mesi.

 

DATO PAESE ATTESE ORARIO
PRODUZIONE INDUSTRIALE USA 0,2% 15:15
INDICE NAHB USA 75 16:00

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da ELP SA (l’Editore), con sede legale in Corso San Gottardo 34, 6830 Chiasso (CH), in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su ELP SA, in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.