Borse europee al test degli indici IFO

Le quotazioni dei principali indici di Borsa a livello globale hanno proseguito la fase positiva anche nel giorno dopo il meeting della Federal Reserve.

24/09/2021 · PRODOTTO DA ELP SA

Le quotazioni dei principali indici di Borsa a livello globale hanno proseguito la fase positiva anche nel giorno dopo il meeting della Federal Reserve. Ieri è stato il giorno della Bank of England, che ha deciso di mantenere il tasso di riferimento allo 0,1%. Da segnalare tuttavia come all’interno del board stia prendendo piede il dibattito sull’eventualità di avviare delle misure più restrittive per contenere l’aumento dell’inflazione. La BoE ha inoltre tagliato le stime di crescita sul PIL britannico del 3° trimestre 2021 dell’1%, mentre l’inflazione è attesa sopra al 4% per tutto il 1° semestre del 2022. Guardando ora agli Stati Uniti, è da segnalare come le richieste di sussidio di disoccupazione siano salite più di quanto atteso nell’ultima settimana, raggiungendo le 351mila unità. Gli analisti si attendevano un dato a 320mila unità. Intanto la Food and Drug Administration ha dato il via libera alla terza dose del vaccino Pfizer per tutta la popolazione over 65 e per gli adulti ad alto rischio di sviluppare il Covid-19 in modo grave. I piani per la dose addizionale dei sieri di Moderna e Johnson & Johnson potranno essere approvati più avanti, in quanto la FDA necessita di più tempo per raccogliere e analizzare i dati. In Europa intanto l’economia sta mostrando segnali di rallentamento a causa della diffusione della variante Delta e dei colli di bottiglia sulle catene di approvvigionamento. Gli IHS Markit PMI manifatturieri e dei servizi di settembre per l’Eurozona si sono infatti attestati rispettivamente a 55,6 e 56,3 punti, minimi degli ultimi 8 e 4 mesi. Oggi, saranno invece da tenere sott’occhio gli indici IFO tedeschi di settembre.

I MARKET MOVER

FOCUS SUGLI INDICI IFO

Nella giornata odierna gli operatori dei mercati finanziari saranno concentrati su alcuni dati macroeconomici di rilievo riguardanti la Germania e gli Stati Uniti. Durante la mattinata gli investitori attenderanno il dato degli indici IFO di settembre (fiducia imprenditori tedeschi). Nel pomeriggio l’attenzione si sposterà come di consueto oltreoceano per i dati macro degli USA. Gli operatori attenderanno infatti il dato delle vendite di case nuove di agosto. Segnaliamo inoltre le audizioni di Mester e George (Fed non votanti) sull’outlook economico.

DATO PAESE ATTESE ORARIO
INDICI IFO

GER

99 10:00
VENDITE CASE NUOVE

USA

0,7% 16:00

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da ELP SA (l’Editore), con sede legale in Corso San Gottardo 34, 6830 Chiasso (CH), in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su ELP SA, in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.