Tra le carte messe in campo da Pietro Di Lorenzo nella trentaquattresima puntata di “House of Trading – Le carte del mercato”, compare una verde sulle azioni ENEL.

05/10/2021 · PRODOTTO DA ELP SA

pietro-di-lorenzo.png

L’analisi di: Pietro Di Lorenzo

Trader professionista dal 1996, Pietro Di Lorenzo è promotore di Investing Roma e Napoli.

Tra le carte messe in campo da Pietro Di Lorenzo nella trentaquattresima puntata di “House of Trading – Le carte del mercato”, compare una verde sulle azioni ENEL. Per il componente della squadra dei trader, il titolo è uno dei principali responsabili della recente debolezza del principale indice di Borsa Italiana, il FTSE Mib. L’azienda in termini di capitalizzazione di mercato è quella che pesa di più sul paniere delle blue chips ed è anche la peggiore da inizio anno. Di Lorenzo nota come le quotazioni del titolo siano inserite all’interno di un trading range. Per i compratori un arrivo dei prezzi sul supporto a 6,75 euro aprirebbe le porte ad una fase di positività, in quanto ci sarebbe la possibilità di assistere alla formazione di un modello di doppio minimo che potrebbe innescare una ripartenza di breve periodo. A livello operativo, la strategia operativa schierata da Pietro Di Lorenzo prevede un punto di ingresso a 6,75 euro, uno stop loss collocato a 6,50 euro e obiettivo di profitto a 7,30 euro. Il Certificato scelto da Di Lorenzo è il Turbo Unlimited Long di BNP Paribas con ISIN NL0015443847 e leva finanziaria fissata al momento della trasmissione pari a 5,85. Particolarmente elevata la convinzione di Di Lorenzo su questa strategia, pari a 4 stelle su 5. All’ultima chiusura del mercato SeDeX di Borsa Italiana, la strategia sta mettendo a segno un -6,39%. Le altre carte selezionate dall’esponente della squadra dei trader sono una rossa sul petrolio Brent e tre verdi sull’argento, sulle azioni UniCredit e sul cambio principale EUR/ USD. Queste operazioni si vanno a confrontare con quelle di Luca Discacciati. Nell’ultima puntata della trasmissione, l’esponente della squadra degli analisti ha scelto di operare in direzione long su Ferrari, Poste Italiane e Prysmian. L’operatività di matrice short riguarda invece le carte rosse sul cambio Forex EUR/USD ed ENI.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 6,75 euro con stop loss a 6,50 euro e obiettivo a 7,30 euro.

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 7,15 euro con stop loss a 7,25 euro e obiettivo a 6,30 euro.

I MARKET MOVER

Focus su IHS Markit PMI e ISM USA

Nella giornata odierna gli operatori dei mercati finanziari saranno concentrati su diversi dati macroeconomici in arrivo per le principali economie del Vecchio Continente e per gli Stati Uniti. Durante la mattinata gli investitori saranno focalizzati sulla pubblicazione degli indici IHS Markit PMI dei servizi per Spagna e Italia. Focus inoltre sulle medesime letture riguardanti l’attività manifatturiera per Francia, Germania ed Eurozona. Per l’Eurozona si attende anche il dato dei prezzi alla produzione mentre per gli USA l’ISM dei servizi.

 

DATO PAESE ATTESE ORARIO
PMI SERVIZI ITA 57 09:45
PMI MANIFATTURIERO FRA, GER, EUR - 09:50
PREZZI ALLA PRODUZIONE EUR 13,4% 11:00
ISM SERVIZI USA 59,8 16:00

I protagonisti della puntata di oggi

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da ELP SA (l’Editore), con sede legale in Corso San Gottardo 34, 6830 Chiasso (CH), in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su ELP SA, in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.