Un anno di cedole mensili garantite per Bnp Paribas

29/04/2022 · Tema di Investimento a cura di Milano Finanza

Da poco più di una settimana sono disponibili sull’Mtf SeDeX di Borsa italiana 12 nuovi Memory Cash Collect targati Bnp Paribas e legati ad altrettanti panieri “Worst of” composti ognuno da un terzetto di titoli azionari italiani e/o esteri, aggregati per lo più con una logica di tipo settoriale, cioè riferiti a società che condividono una stessa area di business o una comune logica d’investimento. La particolarità di questa proposta risiede nella frequenza mensile dei premi periodici che potranno essere corrisposti, ma soprattutto nel fatto che le prime 12 mensilità saranno di tipo incondizionato, cioè saranno svincolate da qualunque condizione accessoria sulla dinamica dei sottostanti di riferimento. Quest’ultimo aspetto è particolarmente rilevante in un periodo storico come quello attuale, dove certamente non mancano gli elementi di tensione, che nel breve termine potrebbero facilmente esporre alcuni sottostanti, soprattutto i più volatili, a escursioni estemporanee difficilmente gestibili. Indipendentemente da quello che accadrà nel corso del prossimo anno (12 mesi), tutti i certificati di questa serie pagheranno regolarmente un premio mensile compreso tra lo 0,75% (9% p.a.) e l’1,85% lordo (22,2% p.a.) garantendo un utile margine di guadagno iniziale. A partire dal tredicesimo mese, una serie di premi di pari importo saranno invece corrisposti solo se i sottostanti in gioco rispetteranno una condizione di pagamento prefissata, che nello specifico richiederà una chiusura di tutti i titoli di un paniere non inferiore a un livello barriera collocato al 50% o 60% dello strike, a seconda del prodotto. Nelle date in cui tale condizione sarà rispettata, il premio mensile sarà corrisposto, mentre in caso di riscontro negativo il premio di competenza sarà accantonato per poter essere eventualmente recuperato alla prima occasione utile (effetto Memoria), nel momento in cui la condizione di pagamento dovesse risultare nuovamente verificata.

Da notare che a partire dalla fine del primo anno (12° mese) si attiverà anche un’opzione di esercizio anticipato, che determinerà il rimborso automatico dello strumento se tutti i titoli di un paniere avranno maturato una performance non negativa, cioè chiuderanno a un livello almeno pari al rispettivo valore iniziale. In caso di rimborso a scadenza, potranno invece verificarsi due possibili scenari: a) se tutti i titoli in gioco rispetteranno il livello barriera, il certificato sarà liquidato al suo valore nominale e pagherà i premi di competenza; b) se anche uno solo dei sottostanti chiuderà invece al di sotto della barriera, il certificato replicherà la performance del titolo peggiore.

 

 

A titolo di esempio prendiamo il certificato su Stellantis, Porsche e Mercedes-Benz (Isin NLBNPIT1AJ35), che di fatto permette di puntare sul settore auto europeo, uno dei comparti che nel medio termine potrà essere maggiormente trainato per esempio dallo sviluppo dei temi legati alla sostenibilità ambientale e alla riduzione delle emissioni di CO2. Il certificato in oggetto prevede il pagamento di un premio mensile pari all’1% lordo, che nei primi 12 mesi garantirà quindi un incasso lordo del 12%.

 

 

Attualmente Porsche e Stellantis quotano al di sotto dello strike, ma come detto questo scenario non compromette la redditività dei prossimi mesi e al momento non mette sotto pressione nemmeno il pagamento dei premi condizionati, né il rimborso del capitale a scadenza, considerando che la barriera è collocata al 60% dei rispettivi valori iniziali, che a loro volta sono stati rilevati lo scorso 12 aprile e scontano quindi in buona parte la brusca correzione degli ultimi mesi. L’unico vero elemento da tenere in considerazione sarà l’evoluzione del rischio barriera nell’ottica triennale di durata massima dell’investimento. (riproduzione riservata)


CARATTERISTICHE

  •  Premi mensilipotenzialitra lo 0,80% (9,6% p.a.) e (22,2% p.a.) del valore nominale con Effetto Memoria
  •  Barriera Premio e Barriera a Scadenza: fino al 40% del valore iniziale delle azioni sottostanti. Il valore della Barriera Premio e della Barriera a Scadenza pertanto coincidono
  •  ValoreNominale: 100 euro
  •  Rimborso condizionato del capitale a scadenza
  •  Sede diNegoziazione: SeDeX(MTF), mercato gestito da Borsa Italiana

EFFETTO MEMORIA

  •  Certificate Memory Cash Collect possono corrispondere premi con Effetto Memoria nelle date intermedie e a scadenza. In particolare, l'effetto memoria permette all'investitore di ricevere, a una data di valutazione, un premio cumulativo comprendente tutti i premi non pagati nelle precedenti date di valutazione, se a tale data di valutazione sono soddisfatte le condizioni per ricevere il premio.

AVVERTENZA
Il presente articolo è stato redatto in autonomia da MFIU-Milano Finanza Intelligence Unit sulla base di fonti ritenute affidabili. L’articolo è finalizzato a offrire sintetici spunti meramente informativi e illustrativi sull'impiego di strumenti finanziari senza perciò rappresentare una sollecitazione al pubblico risparmio, né un invito a sottoscrivere o ad acquistare i titoli e neppure una consulenza, raccomandazione e/o consiglio di investimento. Pertanto, qualsiasi decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico dell'investitore, al quale si raccomanda vivamente di rivolgersi, prima di assumere qualsiasi decisione, all’emittente per ogni più opportuna consulenza, approfondimento e valutazione al fine di compiere scelte consapevoli, invitando a leggere sempre la documentazione regolamentare presente sul sito dell’emittente. Conseguentemente, e in ogni caso, né MFIU, né BNP Paribas, ivi comprese le società del Gruppo BNP Paribas, potranno essere ritenuti in alcun modo responsabili per le conseguenze che potrebbero derivare dall'eventuale utilizzo che il lettore potrà fare dei contenuti dell'articolo

Per informazioni su MFIU-Milano Finanza Intelligence Unit quale produttore di raccomandazioni, nonché sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

AVVERTENZA

Il produttore delle raccomandazioni di investimento originali non è BNP Paribas, né una delle altre società del gruppo BNP Paribas. Le informazioni che ai sensi del Regolamento (UE) n. 596/2014 si richiedono al produttore sono fornite da una terza parte, sotto la propria responsabilità, in un’avvertenza separata. Per ulteriori informazioni, clicca QUI