Investire su Nexi

05/12/2022 · Tema di Investimento a cura di Investire Certificati

Conviene investire su Nexi? Come si stanno muovendo le azioni di Nexi? Quali sono i migliori certificati per puntare sull’azienda dei pagamenti digitali? Presentazione di alcuni certificates di BNP Paribas su Nexi (di cui due low barrier).

Cosa produce Nexi?

pagamenti digitali

Di cosa si occupa Nexi nel dettaglio? Nexi è l’azienda leader in Italia per i pagamenti digitali. Opera con un ampio ventaglio di banche partner per servizi di pagamento fra esercenti, aziende, istituzioni pubbliche e consumatori.   Nexi fa parte del Gruppo Nexi, PayTech Europea. Operativamente, il gruppo Nexi nasce dall’unione di Nexi, Nets e Sia, tre dei maggiori player europei nel mercato dei pagamenti. L’azienda è presente in oltre 25 diverse nazioni nell’ambito delle soluzioni di pagamento. I lettori senz’altro avranno già visto carte di pagamento Nexi.

Azioni Nexi in borsa

Nexi si è quotata su Borsa Italiana nel 2019.  Le azioni di Nexi, ad un prezzo di circa 8,5 euro, determinano una capitalizzazione di mercato pari a 11,5 miliardi. Il price earning supera quota 100. Nell’ultimo anno il titolo ha oscillato fra 7 e 14,5 euro per azione. Nel 2021 e 2022 Nexi non ha staccato nessun dividendo ai suoi azionisti. Le azioni di Nexi dai valori della quotazione iniziale sono arrivate a raddoppiare, con dei massimi in area 19 euro. Negli ultimi mesi, però, il titolo è sceso vistosamente, anche per via del contesto generale. Ha pesato sulle azioni di Nexi anche l’elevato indebitamento. Sempre per quanto riguarda i fondamentali dell’azienda, va ricordato l’elevato price/earning ratio di Nexi. Elementi che chiamano una certa cautela.

Intesa esce da Nexi

Perché Intesa è uscita da Nexi? Le ultime settimane sono state movimentate, in particolare dopo l’annuncio relativo all’uscita di Banca Intesa Sanpaolo, che ha ceduto il suo pacchetto azionario. La quota di Intesa all’interno di Nexi è stata rilevata da una ventina di investitori istituzionali. Il titolo ha perso circa il 10% sulla news di mercato, per poi recuperare in parte la discesa. Intesa, che partecipava Nexi da circa tre anni, ha incassato 584 milioni di euro, ad un prezzo medio di 8,7 euro per azione.

Conviene investire su Nexi?

Conviene acquistare azioni di Nexi? L’azienda ha notevole potenziale. Inoltre, il settore dei pagamenti digitali è in crescita e resterà centrale anche nei prossimi anni. Al tempo stesso, come visto, ci sono alcuni elementi che determinano una certa cautela. Un’opzione relativamente conservativa per puntare sul titolo Nexi può essere quella di acquistare certificates che abbiano fra i sottostanti il colosso del settore dei pagamenti digitali. In questo modo si riesce a ottenere un rendimento anche in caso di movimenti laterali o moderatamente ribassisti da parte delle azioni di Nexi.

Certificates per investire su Nexi

Quali sono i migliori certificati di investimento su Nexi? Di seguito presentiamo alcuni certificates con barriere ampie su Nexi. Fra le emissioni di BNP Paribas che hanno per sottostante le azioni di Nexi ne troviamo uno in cui l’azienda dei pagamenti elettronici è l’unico sottostante (ISIN NLBNPIT1D9T9).

La barriera capitale è ampia, in quanto fissata al 60% dei prezzi iniziali. La barriera cedolare è invece collocata al 70% del prezzo di strike. Il prezzo iniziale è pari a 8,28 euro, con barriera cedolare a 5,80 euro e barriera capitale a 4,97 euro. Il certificato si compra intorno a 101 e potrebbe richiamare ad inizio gennaio rimborsando il valore iniziale di 100 euro e la cedola del periodo di 2,45% (in questo caso si otterrebbe circa l’1,4% lordo in meno di un mese). Viceversa, il certificato proseguirebbe la sua vita, con cedole trimestrali del 2,45% ed una scadenza fissata al 24 giugno 2026.

Certificates Low Barrier su Nexi

Fra le recenti emissioni di BNP Paribas troviamo un certificato che ha Nexi fra i sottostanti e barriere particolarmente ampie, pari al 40% dei prezzi di osservazione iniziale. Si tratta del certificato ISIN NLBNPIT1DWZ6. I sottostanti sono le azioni di Nexi, Stellantis e Tenaris. Nexi è il worst of, pur avendo guadagnato circa il 4% dai prezzi di osservazione iniziale.

Il certificato si acquista intorno alla pari (anche se Stellantis e Tenaris hanno guadagnato rispetto allo strike circa il 20%) ed offre cedole mensili pari allo 0,90%.

Nexi è presente, sempre fra i low barrier certificates di BNP Paribas, nell’emissione ISIN NLBNPIT1JU49, con Leonardo e Unicredit. Anche in questo prodotto le barriere sono posizionate al 40% dei prezzi iniziali, a fronte di una ricca cedola mensile dell’1,15%, per un rendimento potenziale che sfiora il 14% su base annua.

Grafico azioni Nexi
Grafico azioni Nexi. Titolo azionario Nexi, grafico da investing.com

Avvertenze

Il presente articolo non rappresenta in alcun modo sollecito all’investimento in borsa. I certificates sono prodotti complessi e non adatti a tutti gli investitori. Chi acquista questi prodotti può incappare in perdite parziali o totali del capitale investito.

AVVERTENZA

Il produttore delle raccomandazioni di investimento originali non è BNP Paribas, né una delle altre società del gruppo BNP Paribas. Le informazioni che ai sensi del Regolamento (UE) n. 596/2014 si richiedono al produttore sono fornite da una terza parte, sotto la propria responsabilità, in un’avvertenza separata. Per ulteriori informazioni, clicca QUI