Certificati su Singole Azioni di BNP Paribas

05/07/2022 · Tema di Investimento a cura di Investire Certificati

Nuovi certificati su singole azioni di BNP Paribas. Ecco i dettagli.

BNP Paribas ha emesso una nuova serie di certificati di investimento legati a singoli titoli azionari, con la presenza dell’effetto memoria delle cedole. In una fase di grande incertezza sui mercati, questa emissione permette agli investitori di ottenere rendimenti potenziali fra l’8 ed il 27,2% su base annua puntando su titoli azionari selezionati da diversi listini di borsa.

Singoli titoli azionari

Negli ultimi mesi BNP Paribas si era concentrata su emissioni tematiche, legate a panieri azionari. I nuovi prodotti sono invece legati a singoli titoli azionari. Di fatto l’investitore ottiene un profitto sia nel caso di rialzi, di movimenti laterali o di moderati ribassi dei sottostanti. La barriera per la protezione del capitale varia da certificato a certificato, risultando posizionata fra il 50 ed il 70% dei prezzi di osservazione iniziale.

I nuovi certificati di BNP su singole azioni permettono di investire su aziende quotate di rilevanza globale. Fra i sottostanti troviamo infatti nomi esteri, come TripAdvisor, Airbnb, Netflix, Airbus, così come le azioni di Tesla. Sono presenti anche certificates su titoli azionari italiani, con vari titoli dell’indice FTSE Mib, fra cui le azioni di Stellantis, Eni, Leonardo, Intesa Sanpaolo, Nexi.

Premi con effetto memoria

I nuovi Memory Cash Collect consentono di ottenere premi con effetto memoria nelle date di valutazione trimestrali anche nel caso di andamento negativo dell’azione sottostante. Ciò a patto che la quotazione dell’azione sia pari o superiore al livello Barriera Premio.

migliori certificates

A partire dal sesto mese di vita i Certificate possono scadere anticipatamente, con il cosiddetto richiamo automatico del certificato. Nel caso in cui in una data valutazione trimestrale l’azione sottostante quoti a un valore pari o superiore al suo valore iniziale, il certificato viene richiamato. In questo scenario il possessore del certificato riceverebbe, oltre al premio trimestrale, il Valore Nominale (100 Euro). A tale importo si aggiungerebbero gli eventuali premi non pagati precedentemente (per la presenza dell’effetto memoria).

Valore di rimborso dei certificati su azioni

Come funziona il rimborso dei certificati su singole azioni? Nel caso in cui i nuovi derivati strutturati da BNP Paribas arrivino a scadenza (24 giugno 2024) si prospettano tre possibili scenari:

  • se la quotazione dell’azione sottostante è pari o superiore al livello Barriera Premio, il Certificate rimborsa il Valore Nominale più il premio con effetto memoria;
  • nel caso in cui la quotazione dell’azione sottostante è inferiore al livello Barriera Premio, ma pari o superiore al livello Barriera a Scadenza, il Certificate rimborsa il Valore Nominale, ossia 100 euro per certificato;
  • se la quotazione dell’azione sottostante è inferiore al livello Barriera a Scadenza, il Certificate paga un importo proporzionale alla performance negativa dell’azione sottostante (con conseguente perdita per l’investitore).

Esempio di funzionamento dei certificates su singole azioni

Soffermiamoci a titolo esemplificativo sul Memory Cash Collect che ha per sottostante le azioni di Stellantis (ISIN: NLBNPIT1D9S1). Questo certificato paga un premio trimestrale del 2,4% (9,6% annuo) ad ogni data di valutazione intermedia in cui il valore dell’azione sottostante è maggiore o uguale al livello Barriera Premio, posta al 70% del valore iniziale del sottostante. Inoltre, a partire dal sesto mese di vita del prodotto, nel caso in cui in una delle date di valutazione trimestrali Stellantis quoti a un valore uguale o superiore al valore iniziale (12,43 €) il Certificato scardà anticipatamente. In questo caso, oltre al pagamento del premio, rimborserebbe anche il valore nominale (100€) e gli eventuali premi non pagati in precedenza, grazie all’Effetto Memoria.

Da notare come l’effetto memoria delle cedole possa entrare in gioco anche se il certificate giunge a scadenza: in questo caso, infatti, qualora Stellantis quoti a un livello superiore o uguale al Livello Barriera Premio, il Certificate paga il valore nominale sommato al premio più gli eventuali premi non pagati precedentemente. Il Certificate rimborsa comunque il valore nominale qualora Stellantis quoti a un livello inferiore al Livello Barriera Premio ma superiore al Livello Barriera a Scadenza. Altrimenti, il Certificate paga un importo commisurato alla performance di Stellantis (inferiore al Livello Barriera a Scadenza), con conseguente perdita sul capitale investito.

Avvertenze

Il presente articolo non rappresenta in alcun modo sollecito all’investimento in borsa. I certificates sono prodotti complessi e non adatti a tutti gli investitori. Chi acquista questi prodotti può incappare in perdite parziali o totali del capitale investito.

AVVERTENZA

Il produttore delle raccomandazioni di investimento originali non è BNP Paribas, né una delle altre società del gruppo BNP Paribas. Le informazioni che ai sensi del Regolamento (UE) n. 596/2014 si richiedono al produttore sono fornite da una terza parte, sotto la propria responsabilità, in un’avvertenza separata. Per ulteriori informazioni, clicca QUI