Azioni Stellantis in focus: investiamo al rialzo

07/09/2022 · Trade idea di Investire.biz

Analisi

Alle prese con i timori legati all'approvvigionamento di gas e con quelli relativi il rallentamento dell’economia, i mercati, alla vigilia del meeting della Banca Centrale Europea, attraversano una fase particolarmente sfidante. 

Tra i titoli più rappresentativi di Piazza Affari, Stellantis nelle ultime sedute ha registrato un andamento particolarmente altalenante che ha portato il saldo mensile in rosso del 12%. 

Le ultime indicazioni arrivate dalle immatricolazioni italiane sono state positive (+9% ad agosto, +16,5% per il gruppo nato da Fca e Psa) così come le promozioni arrivate ad inizio agosto dalle agenzie di rating Moody’s (che ha portato il giudizio da “Baa3” a “Baa2”) e Fitch (da “BBB-” a “BBB”). 

La prima ha rilevato i progressi del gruppo "in termini di miglioramento dei margini e della leva finanziaria" mentre la seconda ha detto di attendersi una conferma del "solido profilo finanziario”. 

Strategia Operativa

Su queste basi, ci attendiamo, dopo una nuova correzione in direzione della trendline rialzista ottenuta dai minimi di inizio luglio, una ripresa in grado di riportare i corsi sopra quota 13 euro.

 

Ecco i livelli operativi:

Livello di ingresso: 12,4

Stop loss: 11,5

Target price: 13,4

Per questo trade abbiamo scelto il certificato Turbo con ISIN: NLBNPIT1CJZ5

Iscriviti al canale Telegram di BNP Paribas

Analisi a cura dell'Ufficio Studi di Investire.biz

Livelli operativi

 

Sottostante

Stellantis

Livello di ingresso

12,4

Stop Loss

11,5

Target Price

13,4

Trade Idea

Stellantis Turbo Long

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da ELP SA (l’Editore), con sede legale in Corso San Gottardo 34, 6830 Chiasso (CH), in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su ELP SA, in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

AVVERTENZA

Il produttore delle raccomandazioni di investimento originali non è BNP Paribas, né una delle altre società del gruppo BNP Paribas. Le informazioni che ai sensi del Regolamento (UE) n. 596/2014 si richiedono al produttore sono fornite da una terza parte, sotto la propria responsabilità, in un’avvertenza separata. Per ulteriori informazioni, clicca QUI