Recap settimanale

09/09/2022 · Trade idea di Investire.biz

Analisi

L’incremento del costo del denaro da parte della BCE, Christine Lagarde ha sottolineato che nei prossimi meeting assisteremo a nuove strette, e le rassicurazioni arrivate da Francoforte sulla volontà di contenere i rendimenti dei titoli di Stato ieri hanno permesso al comparto bancario italiano di chiudere la giornata in rally.

Buone nuove per il comparto sono arrivate anche dalla ripresa dei colloqui con la Commissione europea per il rinnovo dello schema Gacs, quello che permette allo Stato di fornire garanzie sulle cartolarizzazioni di sofferenze bancarie.

Strategia Operativa

In quest’ottica puntiamo ad inserire un nuovo investimento rialzista sulla prima banca italiana, Intesa Sanpaolo.

Infine come ogni venerdi andiamo ad analizzare le posizioni in portafoglio. Al momento siamo long di EURUSD ed ORO oltre che di S&P500 e Petrolio. Con riferimento al mercato azionario invece le posizioni al rialzo sono su Apple ed Eni. L'obiettivo della prossima settimana sarà quello di alleggerire alcune gambe rialziste.

Ecco i livelli operativi su Intesa Sanpaolo:

Livello di ingresso: 1,76

Stop loss: 1,70

Target price: 1,82

Per questo trade abbiamo scelto il certificato Turbo con ISIN: NLBNPIT1FA88

Iscriviti al canale Telegram di BNP Paribas

Analisi a cura dell'Ufficio Studi di Investire.biz

Livelli operativi

 

Sottostante

Intesa Sanpaolo

Livello di ingresso

1,76

Stop Loss

1,7

Target Price

1,82

Trade Idea

Intesa Sanpaolo Turbo Long

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da ELP SA (l’Editore), con sede legale in Corso San Gottardo 34, 6830 Chiasso (CH), in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su ELP SA, in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

AVVERTENZA

Il produttore delle raccomandazioni di investimento originali non è BNP Paribas, né una delle altre società del gruppo BNP Paribas. Le informazioni che ai sensi del Regolamento (UE) n. 596/2014 si richiedono al produttore sono fornite da una terza parte, sotto la propria responsabilità, in un’avvertenza separata. Per ulteriori informazioni, clicca QUI