Azioni Telecom Italia: torniamo ad investire al rialzo con i Turbo Certificates

BUY TELECOM ITALIA Turbo Unlimited Long NLBNPIT10AM7

04/08/2021 · Trade idea di Money.it

Analisi

Dopo quasi due mesi di debolezza, le azioni Telecom Italia potrebbero tornare a salire. Vediamo come impostare una possibile strategia operativa con i Turbo Certificates di BNP Paribas.

Dopo esser salite lo scorso 9 giugno a ridosso degli 0,46 euro, le azioni Telecom Italia hanno avviato una fase discendente che le ha spinte in quota 0,37 euro.

Telecom Italia, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

Ai minimi segnati a marzo (0,2861 euro) ed a ottobre 2020 (0,2853 euro), ha fatto seguito una ripresa che ha permesso al titolo TIT di salire fino a 0,4740 euro.

Da qui è partita una correzione che a giugno ha registrato una netta accelerazione. In scia della linea ottenuta dai top del 9 e del 22 giugno, i corsi hanno bucato la media mobile a 200 giorni spingendosi verso gli 0,37 euro attuali.

Un livello di RSI in sostanziale ipercomprato ed il breakout dell'ultimo livello resistenziale citato ci portano a stimare una ripresa dei corsi in direzione della MM200.

Nel caso questa strategia venisse invalidata, un supporto per i prezzi è visibile a 0,353 euro, espressione dei lows di febbraio 2021.

Strategia Operativa

Visto quanto emerso dall'analisi, si potrebbero valutare strategie di natura rialzista da 0,375 euro, con stop loss a 0,3550 e obiettivo principale a 0,39 euro. Il target finale sarebbe invece individuato a 0,397 euro.

Per questa strategia, si adatta particolarmente bene il certificato Turbo Unlimited Long di BNP Paribas con ISIN NLBNPIT10AM7 e leva 4,97.

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Money.it S.r.l. (l’Editore), con sede legale in Via di Vigna Fabbri, 5, 00179, Roma, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su Money.it S.r.l., in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

 

AVVERTENZA

Il produttore delle raccomandazioni di investimento originali non è BNP Paribas, né una delle altre società del gruppo BNP Paribas. Le informazioni che ai sensi del Regolamento (UE) n. 596/2014 si richiedono al produttore sono fornite da una terza parte, sotto la propria responsabilità, in un’avvertenza separata. Per ulteriori informazioni, clicca QUI