imagefdr5.png

Carta d'identità

Premi mensili potenziali tra lo 0,80% (9,60% p.a.) e il 2,40%
(28,80% p.a.) del valore nominale con Effetto Memoria

 

Barriera Premio e Barriera a Scadenza: pari al 40% del valore iniziale delle azioni sottostanti. Il valore della Barriera Premio e della Barriera a Scadenza pertanto coincidono

 

Valore Nominale: 100 euro

 

Rimborso condizionato del capitale a scadenza

 

Sede di Negoziazione: SeDeX (MTF), mercato gestito da Borsa Italiana

 

 

Scarica la Brochure dell'emissione

Brochure  (METTERE FORMATO PIU EVIDENTE)

 

 

I Certificate Low Barrier Cash Collect su panieri di Azioni consentono di ottenere potenziali premi con effetto memoria nelle date di valutazione mensili anche nel caso di andamento negativo delle azioni sottostanti purché la quotazione di tutte le azioni che compongono il paniere sia pari o superiore al livello Barriera Premio (che è pari al 40% del valore iniziale delle azioni sottostanti). Inoltre, a partire dal sesto mese di vita, i Certificate possono scadere anticipatamente qualora nelle date di valutazione mensili tutte le azioni che compongono il paniere quotino a un valore pari o superiore al rispettivo valore iniziale. In questo caso l’investitore riceve, oltre al premio mensile, il Valore Nominale oltre gli eventuali premi non pagati precedentemente (c.d. Effetto Memoria).

A scadenza, se il Certificate non è scaduto anticipatamente, sono due gli scenari possibili:

  1. se la quotazione di tutte le azioni che compongono il paniere è pari o superiore al livello Barriera a Scadenza, il Certificate rimborsa il Valore Nominale più il premio con Effetto Memoria
  2. se la quotazione di almeno una delle azioni che compongono il paniere è inferiore al livello Barriera a Scadenza, il Certificate paga un importo commisurato alla performance della peggiore tra le azioni che compongono il paniere (con conseguente perdita, parziale o totale, del capitale investito).

CURIOSITA': COS'E' L'EFFETTO MEMORIA

I Certificate Low Barrier Cash Collect possono corrispondere premi con Effetto Memoria nelle date intermedie e a scadenza. In particolare, l’effetto memoria permette all’investitore di ricevere, a una data di valutazione, un premio cumulativo comprendente tutti i premi non  pagati nelle precedenti date di valutazione, se a tale data di valutazione sono soddisfatte le condizioni per ricevere il premio.