Analisi petrolio WTI

Nella seduta di ieri le quotazioni del petrolio WTI hanno tentato un rimbalzo dopo che lo scorso 19 luglio è stata archiviata la peggior seduta da settembre 2020.

21/07/2021 · PRODOTTO DA ELP SA
Nella seduta di ieri le quotazioni del petrolio WTI hanno tentato un rimbalzo dopo che lo scorso 19 luglio è stata archiviata la peggior seduta da settembre 2020. L’accordo trovato dall’OPEC+ per un incremento della produzione di 400.000 barili al giorno da agosto, mossa che scongiura eventuali mosse avventate da parte dei singoli componenti del Cartello, non ha frenato le vendite. I prezzi della materia prima sono stati penalizzati dai rinnovati timori degli investitori sull’aumento dei contagi causati dalla variante Delta del Covid-19. Queste infezioni avrebbero la possibilità di provocare nuove chiusure, frenando quindi il recupero dell’economia e i consumi di energia. Da un punto di vista operativo, l’arrivo dei prezzi a ridosso della zona supportiva intorno ai 65 dollari potrebbe essere sfruttata per valutare strategie di stampo long con stop loss individuabile a 61,35 dollari e obiettivo a 69 dollari. Al contrario, l’operatività short sarebbe valutabile da 70 dollari con stop loss a 72,50 dollari e target a 65 dollari.
VALORE MAX 12 MESI MIN 12 MESI RSI 14 GG MM 10 GG MM 50 GG
67,20 76,98 33,64 35,49 71,87 69,77

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 65 dollari con stop loss a 61,35 dollari e obiettivo a 69 dollari.

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 70 dollari con stop loss a 72,50 dollari e target a 65 dollari.

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da ELP SA (l’Editore), con sede legale in Corso San Gottardo 34, 6830 Chiasso (CH), in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su ELP SA, in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.