WEEKLY FTSE MIB

Durante la scorsa settimana i corsi del FTSE Mib hanno proseguito con forza la via del rialzo iniziato il 5 agosto da area 25.500 punti.

16/08/2021 · PRODOTTO DA ELP SA

Italia: per Scope Rating PIL 2021 al 6,1%

Per Scope Rating l’economia italiana registrerà un forte rimbalzo nel 2021, con il PIL che dovrebbe crescere al ritmo del 6,1%. Per il 2022 l’agenzia di rating prevede un PIL del 3,8%. "Vediamo dopo il 2022 una moderazione della crescita annuale dell'Italia in direzione di un tasso potenziale dello 0,8% circa", ha evidenziato Dennis Shen, analista capo di Scope per l'Italia. Nonostante queste previsioni, gli analisti dell’agenzia mostrano una certa cautela nel medio termine. Intanto dall’UE sono arrivati i primi 24,9 miliardi del Recovery Plan. La Commissione europea ha erogato all'Italia il prefinanziamento pari al 13% degli oltre 191 miliardi totale destinati al Belpaese. Sarà di vitale importanza ora l'attuazione degli interventi del PNRR predisposto dal governo Draghi. Il resto dei fondi sarà infatti erogato in funzione della realizzazione degli investimenti e delle riforme previsti.

FTSE Mib: monitorare gli eccessi in area 26.600 punti

Durante la scorsa settimana i corsi del FTSE Mib hanno proseguito con forza la via del rialzo iniziato il 5 agosto da area 25.500 punti. Con il balzo messo a segno venerdì le quotazioni sono riuscite a superare i 26.700 punti, tornando su livelli che non si vedevano dal settembre 2008. Il quadro tecnico è evidentemente impostato al rialzo dopo la violazione della resistenza a 26.000 punti, tuttavia il recente eccesso di momentum farebbe privilegiare strategie long in caso di ritracciamento, piuttosto che sui livelli attuali. In tal senso è importante evidenziare il livello dei 26.000 punti e, nel caso dovesse verificarsi una correzione più profonda, quello dei 25.500 punti. Una violazione di quest’ultimo livello e di quello dinamico espresso dalla trendline che conta la serie di massimi decrescenti che si sono sviluppati tra giugno e luglio, ora transitante in area 25.200 punti, darebbe invece ampio spazio di manovra ai venditori. In questo caso il target per posizioni short sarebbe identificati dapprima sui 25.000 punti e successivamente a 24.200 punti.
VALORE MAX 12 MESI MIN 12 MESI RSI 14 GG MM 10 GG MM 50 GG RESISTENZA SUPPORTO
26.652,56 26.688,00 17.636,00 72,11 25.987,20 25.398,58 26.700,00 26.000,00

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 26.000 punti con stop loss a 25.800 punti e target a 26.700 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 25.200 punti con stop loss a 25.400 punti e obiettivo a 24.200 punti.

I MARKET MOVER

Focus su indice Empire State NY USA

La prima seduta di contrattazioni della settimana sarà scarna di dati macroeconomici di rilievo. Gli operatori dei mercati finanziari saranno prevalentemente concentrati oltreoceano durante il pomeriggio. Per gli Stati Uniti si attende infatti il dato sull’indice del settore manifatturiero dello Stato di New York (NY Empire State index) di agosto.

 

DATO PAESE ATTESE ORARIO
INDICE MANIFATTURA NEW YORK USA 28,5 14:30

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da ELP SA (l’Editore), con sede legale in Corso San Gottardo 34, 6830 Chiasso (CH), in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su ELP SA, in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.