Market timing: Il megatrend delle rinnovabili, il futuro dell’energia

19/04/2022 · Prodotto da T-Finance

Ormai è chiara l’importanza delle fonti alternative di energia. Il surriscaldamento globale rappresenta un fenomeno inesorabile come dimostrano l’incremento della temperatura media degli oceani, lo scioglimento dei ghiacciai e l’innalzamento del livello del mare. Le attività dell’uomo, sino dall’epoca pre-industriale, hanno contribuito ad accrescere il livello globale di emissioni che dal 1970 al 2010 sono incrementate dell’80%. La causa principale è l’uso intensivo di combustibili fossili, i quali nel 2010 hanno generato oltre il 60% di queste emissioni. L’Agenzia Internazionale per l’Energia (IEA) evidenzia da tempo che l’attuale trend di crescita delle emissioni non è sostenibile e coerente con l’obiettivo di sostenibilità globale, identificato essenzialmente nel contenimento dell’aumento della temperatura terrestre entro i 2° C nel lungo termine. Una riduzione delle emissioni nel settore energetico può avvenire utilizzando tecnologie e fonti energetiche a basse emissioni di carbonio, cosiddette low-carbon. L’innovazione e l’espansione delle fonti di energia rinnovabili è dunque fondamentale per mantenere un livello sostenibile di produzione di energia per proteggere il nostro pianeta dai cambiamenti climatici. Bisogna anche considerare che con l’aumento della popolazione mondiale aumenta anche la domanda di energia per alimentare le nostre case, le nostre imprese e la nostra società. L’energia rinnovabile non è solo più pulita per l’ambiente ma può creare anche regimi di prezzi più convenienti per i consumatori. Inoltre, le aziende che promuovono metodi rispettosi per l’ambiente possono distinguere la propria attività dalla concorrenza e soddisfare la voglia dei clienti per marchi sostenibili. Senza dubbio le energie rinnovabili fanno parte dei megatrend globali, ovvero delle potenti tendenze come la trasformazione digitale che stanno plasmando sempre di più la nostra società e le nostre economie. Gli investimenti tematici introducono una nuova dimensione rispetto alle consuete categorie di asset class, offrendo nuove opportunità di investimento diversificando il portafoglio. Un modo alternativo di investire sulle energie rinnovabili è quello di utilizzare i certificati d’investimento. In particolare, il nuovo Tracker Certificate sull’indice BNP Paribas Global Renewable Energies replica il movimento dei prezzi di 50 tra le più grandi società impegnate nel settore delle energie rinnovabili.

 

AVVERTENZA
La presente pubblicazione è stata preparata da T-Finance business unit di T-Mediahouse S.r.l. (l’Editore), con sede legale in Viale Sarca, 336 (edificio sedici), 20126, Milano, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione. Per informazioni su T-Finance business unit di T-Mediahouse S.r.l., in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

AVVERTENZA

Il produttore delle raccomandazioni di investimento originali non è BNP Paribas, né una delle altre società del gruppo BNP Paribas. Le informazioni che ai sensi del Regolamento (UE) n. 596/2014 si richiedono al produttore sono fornite da una terza parte, sotto la propria responsabilità, in un’avvertenza separata. Per ulteriori informazioni, clicca QUI